Stampa
PDF

Allarme Unicef. 1,4 milioni di bambini a rischio malnutrizione tra Yemen, Somalia, Sud Sudan, Nigeria del nord

Siamo davanti alla più grave crisi umanitaria dal 1945”. L'Unicef avverte che nel 2016 circa 1,4 milioni di bambini sono a rischio di morte imminente per malnutrizione acuta grave tra Nigeria, Somalia, Sud Sudan e Yemen. E la colpa come sempre è dell'uomo.

Allarme Unicef. 1,4 milioni di bambini a rischio malnutrizione tra Yemen, Somalia, Sud Sudan, Nigeria del nord

Secondo l'Unicef, quest'anno, circa 1,4 milioni di bambini sono a rischio di morte imminente per malnutrizione acuta grave, viste le incombenti carestie in Nigeria (regioni del nord-est), Somalia, Sud Sudan e Yemen.

"Il tempo sta per finire per oltre 1 milione di bambini. Possiamo ancora salvare tante vite, la malnutrizione acuta e l'incombente carestia sono principalmente causate dall'uomo. Il nostro comune sentire richiede azioni più veloci; non dobbiamo ripetere la tragedia della carestia nel Corno d'Africa del 2011", chiarisce Anthony Lake, Direttore generale dell'Unicef.

Sud Sudan .. Un paese colpito da conflitti, povertà e insicurezza, oltre 270.000 bambini sono gravemente malnutriti. La carestia è stata recentemente dichiarata in alcune zone dello Stato di Unity nella parte centrosettentrionale del Paese, dove vivono 20.000 bambini. Se non sarà fatto nulla per bloccare la gravità e la diffusione della crisi alimentare, il numero totale di persone colpite nel paese crescerà da 4,9 a 5,5 milioni con il culminare della stagione secca a luglio.

La responsabilità della crisi alimentare è delle opposte fazioni militari. «La carestia è causata dall’uomo: 3,4 milioni di sud-sudanesi sono sfollati, e 200mila sono fuggiti dall’inizio». Sono i dati di inizio 2017.

Padre Giulio Albanese, direttore di Popoli e Missione, ha seguito dall’inizio i gravi sviluppi politici nel più giovane paese africano, dove il Papa ha detto che vorrebbe recarsi con il primate della Comunione anglicana Justin Welby. «Dall’ indipendenza del 2011, favorita e incoraggiata dalla Comunità Internazionale, abbiamo dovuto constatare che si è sottovalutata la necessità di un ceto politico nazionale. I ribelli del vecchio movimento indipendentista, SPLA, una volta deposte le armi della guerriglia si sono trasformati in un’oligarchia, che si è divisa su linee etniche e calcoli personali legati al business dell’oro nero. La dichiarazione di Papa Francesco di visitare il Sud Sudan riaccende la speranza, anche se i cristiani sono solo il 10% di una popolazione, in vastissima maggioranza animista»

Somalia .. La siccità sta minacciando una già fragile popolazione danneggiata da anni di conflitto. Circa la metà della popolazione, 6,2 milioni di persone, stanno affrontando una grave situazione di insicurezza alimentare e hanno bisogno di assistenza umanitaria. Quest'anno si prevede che circa 185.000 bambini soffriranno di malnutrizione acuta grave, nei prossimi mesi questo dato arriverà a 270.000.

Nord-est della Nigeria .. Il numero di bambini colpiti da malnutrizione acuta grave quest'anno arriverà a 450.000 negli Stati colpiti dal conflitto scatenato da Boko Haram negli stati di Adamawa, Borno e Yobi. Secondo il Fews Net, il Sistema di allerta precoce della carestia che monitora l'insicurezza alimentare, l'anno scorso la carestia, probabilmente presente in alcune delle aree precedentemente inaccessibili degli Stati del Borno, è in corso e si espanderà in altre aree che non sono ancora state raggiunte dagli aiuti umanitari.

Boko Haram ha causato la fuga dai piccoli centri devastati dalle loro milizie, provocando più di 2,7 milioni di profughi.

Yemen .. A causa degli ultimi due anni di violenti conflitti, 462.000 bambini sono attualmente colpiti da malnutrizione acuta grave con un aumento dal 2014 di circa il 200%.

Allarme Unicef. 1,4 milioni di bambini a rischio malnutrizione tra Yemen, Somalia, Sud Sudan, Nigeria del nord

L'Unicef informa che nel solo 2016, con i suoi partner, ha garantito cure terapeutiche a:
  • 220.000 bambini gravemente malnutriti in Nigeria;
  • oltre 200.000 bambini gravemente malnutriti in Sud Sudan;
  • oltre 200.000 bambini gravemente malnutriti in Somalia,
  • e 320.000 bambini in Yemen.


L’Onu parla di carestia quando il 30% dei bambini sotto i 5 anni di età soffrono di malnutrizione

Stephen O’Brien, sottosegretario generale dell’Onu per gli aiuti umanitari, nel suo rapporto al Consiglio di Sicurezza, ha chiaramente detto che l’emergenza-carestia è gravissima, affermando che "ci troviamo davanti alla crisi umanitaria più devastante dalla fine della Seconda Guerra mondiale. Oltre 20 milioni di persone rischiano di morire di fame. Occorrono subito 4,4 miliardi di dollari"


Allarme Unicef. 1,4 milioni di bambini a rischio malnutrizione tra Yemen, Somalia, Sud Sudan, Nigeria del nord
Crisi alimentari nel mondo 2017 (Fonte FEWS)


Articolo a cura di
Maris Davis
Condividi su Facebook

image

Video in Primo Piano