Stampa
PDF

Nigeria. Libera un'altra studentessa rapita da Boko Haram a Chibok

Scritto da Maris Davis.

La ragazza è riuscita a fuggire dai miliziani di Boko Haram. Altre 82 ragazze erano state rilasciate nei giorni scorsi.

Nigeria. Libera un'altra studentessa rapita da Boko Haram a Chibok

Il governo nigeriano ha annunciato che il 17 maggio scorso è stata ritrovata un'altra delle oltre 200 studentesse di Chibok rapite nel 2014 da Boko Haram. "La ragazza è stata trovata nella foresta di Sambisa dalle truppe nigeriane mentre stava fuggendo", così ha detto un collaboratore del governo, Bashir Ahmad.

Nei giorni scorsi erano state liberate 82 studentesse nell'ambito di un accordo raggiunto con il governo. Altre 21 erano state liberate nell'ottobre del 2016, tre erano state ritrovate dall'esercito e altre 57 erano riuscite a fuggire nello stesso giorno del loro rapimento.

Sono ancora 112 le studentesse rapite quel giorno di tre anni fa a Chibok nelle mani degli integralisti islamici nigeriani. Si teme per la loro sorte perché alcune di loro potrebbero essere state uccise, oppure costrette a diventare kamikaze nelle decine di attentati che in questi anni hanno devastato la Nigeria nord-orientale. Altre ancora plausibilmente vendute come schiave del sesso a ricchi personaggi sia in Nigeria che in altri paesi islamici. Le testimonianze delle ultime 82 ragazze liberate rendono plausibili anche queste ipotesi.
(Globalist)


Condividi su Facebook

Video in Primo Piano